LA BELLEZZA STA NEGLI OCCHI DI CHI GUARDA

Posted: marzo 20, 2018
Category: CSIG Magazine
Comments: 0

LA BELLEZZA STA NEGLI OCCHI DI CHI GUARDA, MA LA SODDISFAZIONE E' NELLO SFORZO DI CHI REALIZZA IL SUO SOGNO                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                      Non c'è da stupirsi se tante delle "nostre" special sono delle moto Guzzi, in quasi 100 anni di attività la Casa motociclistica ha presentato custom, naked, sport, enduro e touring. Ennio, commercialista e consulente del lavoro di Lignano Sabbiadoro, ha deciso di mettere le mani sulla nota SP1000 di Mandello del Lario volendo trasformare una moto da Super Protezioni (SP) ad una special che richiama le linee di quelle da corsa anni 70, che ha deciso di chiamare "The Dreamer". Ci sono voluti due anni di lavoro in uno scantinato per trasformare l'originale in questa cafè racer. Il primo anno, Ennio, lo ha al motore e alla meccanica. Il motore è stato completamente smontato e performato. l'albero è stato lucidato e bilanciato, come anche le bielle. Le aste e i bicchierini di comando sono stati sostituiti con aste corte e fondelli in acciaio ultraleggero, la distribuzione a catena sostituita con la terna di ingranaggi in ergal.Un grosso intervento lo hanno subito la campana e la corona frizione che hanno permesso di ridurre il peso delle masse in rotazione. La coppa dell'olio è stata maggiorata con un distanziatore per contenere la quantità necessaria di lubrificante ed aumentare il raffreddamento. Il gruppo termico ha avuto particolari cure, con l'adozione di pistoni ad alta compressione CPS, di valvole e di molle Le Mans 1000. Altra particolare cura è stata all'allineamento, alla pulizia dei condotti di aspirazione e scarico e a tutti gli altri dettagli che si possono vedere e sentire, guardando e ascoltando questa moto da vicino. Durante il tempo libero nel corso del secondo anno sono state trasformate la ciclistica, l'impianto elettrico e i dettagli estetici curati nei minimi dettagli, scegliendo il colore, il materiale della sella monoposto in perfetta armonia con il codino, alleggerendo le bullonerie, le tubature di raccolta  sfiati olio e ventilazione del serbatoio. La prima special di Ennio lo ha portato alla realizzazione di un sogno personale, quindi, buona strada caro amico, sulle ali della tua Guzzi ovviamente!

Testo di Alice Mazzetto

Articolo bikers life gennaio 2017

http://www.bikerslife.com/

Leave a Comment

Your email address will not be published.